RUNNINGINTHEPARK

Ecorunning magazine

Marco, italiano “in fuga” di stanza a Seven Oaks nel Kent inglese, mi spiega dall’alto delle sue 50 partecipazioni al circuito Park run, che “oggi non è arrivato primo”, per la cronaca in 19’16 sui 5k (ndr gran bel ritmo!-), ma è stato “il primo della lista dei finisher ad arrivare”. Questa, in sintesi, la […]

A latere della  Brexit, esiste una Gran Bretagna (Londra) che continua a dare lezioni in fatto di novità almeno per quanto riguarda il mondo “running”. Una di queste novità, già segnalata su “Impronta da runner” Novembre 2015, è la tendenza sempre più dilagante proprio a Londra di correre da casa al lavoro (www.run2work.com oppure http://www.homerunlondon.com […]

Poche certezze di quello che ne sarà dell’area dove è sorto Expo 2015. Una delle poche certezze, e dovrebbe essere d’insegnamento futuro, è quello delle “vie dell’acqua” una lunghissima rete di ciclopedonale creata non appositamente per la corsa, che come tutte le infrastrutture di natura “eco”, diventano un patrimonio inestimabile per pratica running.

 C’è un’infinità di modi per segnalare percorsi running e c’è un’infinità di modi per deturparli. Non sta a noi delimitare il confine tra atto vandalico e libera interpretazione, ma forse varrebbe la pena analizzare il fenomeno in maniera razionale e costruttiva. Uno sforzo, dalla parte degli utilizzatori dei parchi quali sono i runners, potrebbe essere […]